Emergenza Covid-19 a Lisbona.

Quali le norme a Lisbona durante le feste?

Se vi state preparando a trascorrere il Capodanno a Lisbona e non avete ben chiare le norme in atto per combattere i contagi da COVID-19, questo post può esservi utile.


Come sappiamo già dal 1 Dicembre l’ingresso in Portogallo è concesso solo a coloro che, sebbene vaccinati e in possesso del Certificato verde, presentino prova con esito negativo del test molecolare (TAAN) realizzato nelle 72 ore precedenti l'ora dell'imbarco, o antigenico (TRAg) realizzato nelle 48 ore precedenti l'ora dell'imbarco (i bambini di età inferiore ai 12 anni sono esenti dal presentare il suddetto test).

Tutti i passeggeri dovranno inoltre obbligatoriamente compilare il modulo di localizzazione digitale (PLF) del Governo portoghese disponibile qui.


La presentazione dei test è obbligatoria anche all'ingresso in hotel e nelle strutture ricettive locali.


Il 30, 31 dicembre, e 1° gennaio sarà necessario un test negativo per accedere ai ristoranti, casinò, feste autorizzate ad eventi culturali, in alternativa ai test sarà possibile mostrare un autotest, purché svolto in loco e davanti ad un responsabile.


Il 30, 31 dicembre, e 1° gennaio sarà necessario un test negativo per accedere ai ristoranti, casinò, feste autorizzate ad eventi culturali, in alternativa ai test sarà possibile mostrare un autotest, purché svolto in loco e davanti ad un responsabile.


Potrete acquistare gli autotest in farmacia al costo di 3 Euro circa, in alcune farmacie si ha diritto ad un massimo di 4 confezioni.


Durante la notte di Capodanno sará possibile stare in gruppo all'aperto ma solo se non si supera un numero massimo di 10 persone, sarà vietato il consumo di bevande alcoliche sulle strade pubbliche.



60 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti